La Nuova Sardegna, 10 Luglio 2017

A Milano l’esordio dello stilista Federico Pilia

MILANO. Il mondo della moda è terreno di prova di molti talenti in erba. Tra questi Federico Pilia, stilista sardo che ha debuttato nei giorni scorsi all’Istituto di moda Burgo di Milano con una…

 

MILANO. Il mondo della moda è terreno di prova di molti talenti in erba. Tra questi Federico Pilia, stilista sardo che ha debuttato nei giorni scorsi all’Istituto di moda Burgo di Milano con una collezione haute-couture primavera-estate. Pilia trae ispirazione dai canoni della bellezza tipica degli anni Trenta, che mixa in modo originale, con un’attenta sperimentazione sui materiali. Abiti che sono come un gioiello da indossare, realizzati con tessuti pregiati, come le duchesse, l’organza in pura seta o le trame in macramè. Federico Pilia, che segue un suo personale percorso ricco di intuizioni, mixa un insieme di elementi composti in un quadro coerente. Ed ecco che su un abito oro una cascata di Swarovski sfocia in un gioco floreale, dove una catena ne definisce i lineamenti e le finiture, con un chiaro rimando allo stile Art Dèco. Ogni abito è stato arricchito da ricami e pizzi, tutti finemente lavorati e tinti a mano. Un mix di materiali per un variegato gioco di tessuti: il macramè si fonde con le piume in figure leggere, dal tratto morbido e fluttuante.

È nata così la “Capsule Collection” per la prossima

primavera estate: abiti che rispecchiano la più sapiente artigianalità italiana, creati dalla matita di Federico e realizzati da un team di sartoria e modellistica composto da Tamara Cartocci, Eleonora Martinis e Silvia Iotti. Il tutto sotto la direzione artistica di Biagio Belsito.

10 Luglio 2017

http://www.lanuovasardegna.it/tempo-libero/2017/07/10/news/a-milano-l-esordio-dello-stilista-federico-pilia-1.15600607

Lascia un commento